La nascita del Comitato

La nascita del Comitato 2018-07-02T17:46:03+00:00

La costituzione informale di un gruppo di ex allievi data dal 1912, solo pochi anni dopo l’apertura del ricreatorio (cfr “Il Ricreatorio Padovan” di Nicolò Cobolli).

Ex allievi ventenni sul campo del ricreatorio. Il primo a destra è Angelo Carmol. Siamo nel 1919.

Le varie attività del ricreatorio sono state sempre collegate in vario modo con gli ex allievi che, specialmente nei primi anni, collaboravano attivamente nelle attività con i maestri. Infatti gli “allievi anziani” nel 1912 -1913….

“Per evitare che gli ex allievi, posti a contatto con un mondo tanto diverso da quello della scuola, del rione, del ricreatorio in un’età difficile, potessero assumere cattive abitudini, veniva favorita la continuazione alla frequenza del ricreatorio sia sollecitando la loro collaborazione per il buon funzionamento delle sezioni sia costituendo una speciale sezione dedicata ai giovani dell’età prescolare.

Nasceva così una “sezione di giovani collaboratori” che conoscevano bene la vita del ricreatorio per averla vissuta nella puerizia. Dal loro seno in definitiva si pensava di trarre i dirigenti per le altre sezioni . Di questi allievi anziani (dopo il 14° anno d’età, NB), alcuni trovavano lavoro grazie all’intervento della direzione del ricreatorio alla quale di solito i giovani si rivolgevano per aiuto e consiglio una volta licenziati dalla scuola.”

(testo di Luigi Milazzi in “I Ricreatori comunali a Trieste”- Del Bianco Editore, in blu le parole di Cobolli)

Il Comitato Ex Allievi, nacque ufficialmente nel 1968 per iniziativa di Giovanni Forni, primo presidente del Comitato Allievi.

Ricordiamo i nomi dei fondatori: Giovanni Forni, presidente  (1.5.1898 – 6.6.1988), Giuseppe Porro, vice presidente (23.3.1896 – 1985), Romano Bresciani, segretario  (7.2.1898 – 15.7.1971).

Un gruppo di ex allievi nel 1983. Il secondo da destra è il fondatore Giovanni Forni.

Estremamente attivi e vicini a questi tre per tutta la loro vita Angelo Carmol   (8.5.1895 – 12.2.1978),  Giuseppe Bratos   (10.4.1898 – 18.4.1976,  Alberto Furlan   (19.1.1903 – 8.9.1991),  Dante Trevisini (30.1.1906 – 10.10.1992).

E’ grazie a loro che abbiamo una grande documentazione fotografica dei primi anni del ricreatorio. I lasciti di Romano Bresciani e Angelo Carmol sono stati particolarmente significativi.

Della primissima banda del Padovan (foto sotto, 1912) abbiamo pure la didascalia completa. Evento rarissimo in foto di gruppo di un secolo fa. Eccoli dunque questi pionieri.

1912. Una delle primissime immagini della banda. Al centro Nicolò Cobolli e Angelo Del Bravo.

Da sinistra a destra, iniziando dall’alto: R. Gersich, A. Guarnieri, A. Bais, Angelo Carmol, Marino Gollob, Bruno Coffau, Guido Sebastianutti, Francesco Brandolin. Seconda fila : Ferfoglia, U. Pardo, Giovanni Forni, Carlo Chiocchetti, Mario Carmol, C. Donaggio, Luigi Zerial, Ermanno Visnoviz. Seduti : Erminio Natlacen, Cesare Battich, Mario Peschier, Luciano Rittemeyer, Nicolò Cobolli, Angiolo Del Bravo, Natlacen, T. Corradi, Rizzotti, Fulvio Bruno, Francesco Slama.

Da quest’anno (2015) trovate qui i “documenti ufficiali” del Comitato. Ecco la relazione al Comune riguardo la nostra collaborazione con il minibasket. E il verbale della riunione del 9 maggio.